Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 
 

In biologia queste informazioni energetiche sono mantenute dai Cluster dell’acqua composti dalle molecole (domini di coerenza o acqua coerente all’interno dell’acqua libera), valgono a dire i biocluster.

Fondamentale è comprendere che il sistema biologico è un sistema aperto composto di numerosi sottosistemi, se un sottosistema non funziona bene, tutto il complesso ne risente.

Ogni sottosistema in biologia partecipa quindi direttamente e indirettamente all’efficienza delle cellule, tessuti, organi di tutto l’essere vivente.

Un esempio strepitoso deriva dalle esperienze aerospaziali, le quali si sono dovute misurare  con una sindrome patologica estremamente grave dei primi astronauti, causato dall’allontanamento dal campo elettromagnetico pulsante della terra, cosi che gli astronauti non erano più “nutriti” da quest’ultimo.

Il problema dell’allontanamento dalla pulsazione elettromagnetica terrestre, causa di questa sindrome, è ora stato risolto poiché è riprodotto artificialmente  all’interno delle navicelle spaziali e negli attici dei grattaceli molto alti.

Utilizzando una analogia molto semplice possiamo affermare che i biocluster sono per il biologico come le file dei programmi di un computer tradizionale, la differenza sta nel fatto che la dinamicità dei biocluster è decisamente superiore essendo continuamente informati e inquinati da diversi input bioelettromagnetici.

Tutti i sistemi biologici compreso quello dei biocluster partecipano in modo corale, al mantenimento della sanità dell’organismo a tutti i suoi livelli.

Dato che anche le informazioni elettromagnetiche immagazzinate dai cluster dell’acqua biologica sono parte integrante della cellula vivente, anche i biocluster  devono essere alimentati da informazioni di base corrette e standard per biorisonanza -
vedi l’esempio della pulsazione elettromagnetica terrestre - perché possano partecipare al mantenimento dell’equilibrio dell’organismo.

vedi: Proprieta' dell'acqua + INFORMAZIONE, CAMPO UNIVERSALE e SOSTANZA - Campi MORFOGENETICI + Segreti dell'Acqua  +  Bio Elettronica + Memoria dell'acqua +  Memoria e risonanza + Risonanza dell'acqua - PDF (English)

Continua
QUI: Biofotoni + Bioelettronica + Cellule


Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato.
vedi anche: Medicina Quantistica
Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
-
scrivete QUI: info@mednat.org


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Esperimento con  l'acqua
   
1: riempite d'acqua 2 bicchieri (preferibilmente trasparenti e a forma di semplice cilindro).
2: riempite un altro bicchiere con del sale grosso (molto grosso).
3: mettete uno dei 2 bicchieri d'acqua sopra a quello col sale e riponetelo nel congelatore. Mettete a congelare anche l'altro bicchiere, ma lontano dagli altri due.
4: durante il congelamento, non provocare urti nei pressi del freezer e non aprire il freezer fino a che non saranno passate almeno 6 o 7 ore.
5: una volta finito, tirate fuori tutto e controllate attentamente le chiare differenze tra i 2 bicchieri di ghiaccio.

Il fisico e scienziato David Bohm ha iniziato i suoi lavori, nel “Berkeley Radiation Laboratori”, facendo ricerche sul plasma, che e’ un gas contenente elettroni ad alta densita’ e ioni (atomi) positivi e notando che, quando gli elettroni si trovano nel plasma, non si comportano piu’ in maniera individuale, ma come entita’ piu’ grandi (insiemi) ed interconnesse, cioe’ come un sistema coerente pluri iono-elettronico.

Ma cio’ avviene anche nell’acqua che di fatto e’ un “plasma  liquido”; quando l’acqua (solvente), viene in contatto eccitata da stati (spin) di diversi di ioni (atomi) ed elettroni in essi orbitanti, da determinate sostanze introdotte (soluto), le molecole dell’acqua seguono la legge del formare “cluster coerenti”, cioe’ grappoli molecolari coerenti, cioe’ frequenze delle eccitazioni collettive (plasmoni) che “memorizzano” nella “forma propria dei cluster” (memoria di superficie), l’imprinting delle sostanze con le quali sono venute in contatto, la memoria (InFormAzione) e’ attiva ed impressa immediatamente e rimane SOLO nei campi (CEM) degli atomi, cioe' nella modifica degli spin degli elettroni che compongono ed attivano questi atomi presenti nei cluster di molecole dell'acqua e nella “forma dell’insieme/cluster o "memoria di superficie”, i quali “vibrano” a determinate “frequenze modulate” portando-memorizzando ed eventualmente rilasciando quando si instaura la "risonanza", le InFormAzioni presenti e memorizzate.
I cluster delle molecole d'acqua, sono in questo caso solo delle interfacce per modulare il CEM degli atomi presenti nell'acqua del solvente.
Queste frequenze/informazioni che hanno ricevuto dalle sostanze (soluto) e che hanno “modulato” gli atomi dei cluster del solvente, possono essere rilasciate SOLO ad altre sostanze liquide a base di acqua che le richiedono o che ne sono carenti, per differenza di potenziale d’informazione, quando la "coerenza" si instaura fra solvente e sostanza nel quale e' reimmerso il solvente che ha memorizzato le informazioni del soluto con il quale era venuto precedentemente in contatto.
Ecco perche’ i sistemi biologico Viventi sono formati da una altissima percentuale di Acqua, rispetto al loro peso (uomo dal 80% alla nascita che si riduce fino al 65% alla morte).
Cio’ attiva, facilmente, senza dispendio di energia, quindi economico al massimo, il passaggio/scambio dell’informazione da e per tutti i livelli, rendendo quindi il sistema un’insieme….. un corpo Cibernetico - ma cio' avviene SOLO ed unicamente quando vi e' la "corenza" fra il solvente ed i soluto o le sostanze che vengono in contatto successivamente con il solvente, in quanto la coerenza diviene "risonanza" - vedi: Risonanza in Fisica  +  Risonanza in chimica

Ricercatori del Dipartimento di Scienze Morfologico-Biomediche e di Medicina e Sanità Pubblica, Università di Verona, hanno divulgato questi dati disponibili in Internet:
"Recentemente stanno accumulandosi evidenze a favore della partecipazione di molecole d'acqua nel trasferimento di protoni in varie reazioni biochimiche, fra cui, tra l'altro, i fotorecettori e vari enzimi.  Inoltre, grazie alle risonanze inter-molecolari, l'acqua è in grado di trasferire energia fotonica a lunga distanza con grande efficienza e velocità, virtualmente senza dissipazione".

Per studiare, riscontrare e dimostrare queste Frequenze modulanti e modulate, occorre riferirsi in primis alla “Chimica delle superfici” ovvero allo studio delle Superfici geometricamente definite, superfici "interne", superfici irregolari di aggregati atomici.
Necessitano di tecniche particolari per lo s
tudio dei gruppi funzionali di superfici, dei tipi di atomi esposti, loro ossidazione,  coordinazione e coerenza, a mezzo di Spettroscopie vibrazionali: fondamenti, esempi di gruppi funzionali superficiali, interazione con molecole sonda adsorbite per siti acidi di Lewis, per siti basici e per coppie acido/base: CO, NO, NH3, pirrolo, CO2, etc., con apparecchiature speciali tipo: Spettroscopie ottiche: misure in riflettanza diffusa e luminescenza. 
Spettroscopie elettroniche ad alta energia: lo XPS (Xray Photoelectron Spectroscopy), lo XANES (Xray Absorption Near Edge Spectroscopy) e lo EXAFS (Extended Xray Absorption Fine Structure) 
Adsorbimento: fondamenti termodinamici e cinetici. Isoterme: metodi gravimetrici e volumetrici. 
Modelli di adsorbimento (Langmuir, BET).
Tecniche di desorbimento termico e calorimetriche.
vedi anche:
http://www.ntskeptics.org/2001/2001january/january2001.htm

Commento NdR: Recenti scoperte effettuate da studiosi e ricercatori del laboratorio di fluidi complessi e biofisica molecolare dell'Universita' di Milano (Italy) e pubblicati su "Science", nell'acqua i frammenti di DNA, secondo questo studio, hanno la tendenza "spontanea" a formare cristalli liquidi, ossia strutture molto ordinate nelle quali le molecole si collocano in modo regolare; i frammenti di DNA tendono ad aderire gli uni agli altri formando catene fisiche piu' lunghe delle singole molecole,  spiega Tommaso Bellini, uno degli autori dello studio.
Questa e' una importante scoperta perche' dimostra inequivocabilmente le proprieta' di auto organizzazione della materia e potrebbe fornire la prova di cio' che sarebbe avvenuto alle origini della Terra, perche' questo fenomeno avrebbe favorito la nascita nel mondo prebiotico di legami chimici a  partire da frammenti di DNA.

Questa ricerca  dimostra anche le proprieta' della materia (che essa ha insita a livello subatomico, atomico, molecolare ecc.) di avere in se' un "Programma di Vita" e quindi anche nell' acqua  (solvente primordiale) proprieta' di aggregazione da studiare e da "riscoprire"...ma gia' inizialmente ben enunciate da Benveniste, nella sua ricerca primordiale ma importante, sulla memoria dell'acqua e sulle sue proprieta' aggregatrici (cluster  dell'acqua) a livello sub atomico, atomico e molecolare.

vedi: Biorisonanza  +  Memoria e risonanza  +  Benveniste: La storia della cosiddetta Bufala)

Studiare l'acqua

Definizione delle parole:
- ioni
(ions) - Atomo o raggruppamento atomico che ha assunto o perduto uno o più elettroni, acquistando una carica negativa o positiva, rispettivamente.
Catione è uno ione dotato di carica positiva (+), mentre uno ione con carica negativa (-) si dice anione.

- plasmoni (plasmons) - I plasmoni sono quasi-particelle che forniscono l'energia di eccitazione del plasma. Sono entità che pur non essendo particelle elementari, possono essere assimilate a queste ultime, possedendo alcune caratteristiche, come energia, spin o massa.
I plasmoni, avendo spin intero o nullo, obbediscono alla statistica di Bose-Einstein e perciò appartengono alla classe dei bosoni.

- spin - Momento angolare delle particelle non legato ad alcun moto orbitale.
Lo spin fu postulato per la prima volta (1925) nel caso dell'elettrone dagli olandesi naturalizzati statunitensi G. Uhlenbeck (1900-1988) e S. Goudsmith (1902-1978).

- numero quantico - Se s = 0, 1, 2, ..., le particelle obbediscono alla statistica di Bose-Einstein; se invece s è semintero le particelle seguono la statistica di Fermi-Dirac.
Entrambe si riducono alla statistica di Boltzmann se la densità delle particelle è bassa.
Tratto da: http://www.plasmateam.com/BOOK/1-2-3.htm

Cio' significa quindi che in biologia queste informazioni energetiche sono mantenute dai cluster dell’acqua composti dalle molecole (domini di coerenza o acqua coerente all’interno dell’acqua libera), valgono a dire i biocluster.

Fondamentale è comprendere che il sistema biologico è un sistema aperto composto di numerosi sottosistemi, se un sottosistema non funziona bene, tutto il complesso ne risente.

Come abbiamo gia' detto, ogni sottosistema in biologia partecipa quindi direttamente e indirettamente all’efficienza delle cellule, tessuti, organi di tutto l’essere vivente.


vedi:
 Albero del Cancro + I Liquidi interferiscono con le perturbazioni Ionoatmosferiche ed Elettromagnetiche  Proprieta' dell'Acqua  +  Coerenza elettrodinamica   MEMORIA dell’ACQUA e del SANGUE 
Diagramma delle Fasi dell'Acqua
  DOMINII di COERENZA  +  Cimatica  +  Neutroni dagli ultrasuoni

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato.
vedi anche: Medicina Quantistica
Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
-
scrivete QUI: info@mednat.org


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Cluster Technologies 
The water molecule is formed by the covalent bonding of two hydrogen atoms to one oxygen atom.
To complete its outer shell, oxygen needs two electrons, and it obtains these by sharing an electron with each of two hydrogen atoms. These bond to the oxygen atom to form a triangular structure, and this shape is important because it forms the basis for many of the solutions and compounds that support life. 

Clusters form because the positive charge of the hydrogen atoms of one water molecule is attracted to the negative charge of the oxygen of another water molecule. It is well known that such hydrogen bonds play important roles in many biological compounds, and are critical for maintaining the shape of large molecules such as proteins and nucleic acids. As we will explain, scientists are now discovering something rather remarkable and revolutionary, and that is a molecule's shape is as important to its function as its composition.

The expanding science of structural biology is changing what we have learned in basic biology. You can, for example, take a protein from the body that has a well-documented function. Replace many of the amino acids, but maintain the same exact structure and that protein will function in the same way (research in Japan on synthetic hemoglobin has already proven this). 

Membranes of the cell walls transport water, and intercellular water (water inside the cell) appears to be highly organized. Instead of the amorphous solute, water appears to exist within the cell in a complex multilayered structure. Molecular biologists Gilbert Ling, using X-ray diffraction and
Neutron scattering techniques, has shown that cytoplasmic water is remarkably different from a simple dilute aqueous solution. Rorschach at Rice University and Clegg at the University of California have both confirmed this using quasi elastic neutron scattering (QENS). Srivastava and Bernhard have shattered the idea that biochemical reactions take place in the cell by free diffusion. Their investigation of the glycolytic pathway illustrates that metabolic intermediates are virtually all enzyme-bound and are "channeled" between enzymes through structured water.

Now, one of water's most important functions is to maintain and influence protein structure. Drs. Rodbell and Gilman won Nobel Prizes for their work with protein folding and G peptide, documenting how these proteins play a key role in cell communication or signal transduction. . In fact, Dr. Julia Goodfellow at the Department of Crystallography in Birbeck College, London, has shown that it is the interaction of structured water with biological macromolecules that causes the protein folding.

The clustered water within your body, known as biowater (as defined by Katayama), is common in young healthy cells, but levels diminish as we age. This active, highly mobile water helps deliver nutrients more quickly, hydrates more efficiently, and promotes cell waste removal much more effectively than the "bound" water most commonly found in older cell systems. These water clusters improve the ability of proteins to "transduce" or or signal one
another. Transduction is the process by which one form of energy is converted to another. We all experience this daily in the operation of our senses. Our eyes transduce or convert light energy into electronic signals, which are sensed and recorded in the back of the brain. Our ears are low-frequency sound transducers. Smell receptors are chemical transducers.
Work performed at the University of Monreal has shown that clustered solutions significantly improved the communication between the epidermis and underlying dermal skin layer.

It has been demonstrated that cells possess individual and cooperative resonant patterns that change with age and metabolic efficiency. After more than sixteen years of painstaking work and more than 260,000 product users in Japan (published in more than twelve books), associate Masaru Emoto has been able to show that these cell communications can be enhanced, producing beneficial effects on tissue and organ homeostasis. 

Early Work with Clustered Water Solutions
Franks and coworkers performed statistical and mechanical analysis of water and referred to metabolically active water as a simultaneous organization of molecular states. Dr. Martin Armbruster of the Physics University in Freiburg showed that negatively charged water clusters were extremely common in human physiology, being composed of eight or more negatively charged water molecules. At the McLennon Physics Research Laboratory, University of Toronto, Dr. L.M. Banic found at least 49 unique molecular constructions of water molecules surrounding S02, CO2 and charged ions. Brodskaga, Curtiss, Egelstaff, Fowler and Lee have described similar complex structures.

Structural biochemists have learned that the trypsin molecule contains 300 water sites, most of them clustered into hydrogen bonded networks and arranged in spheres like the layers of an onion. Researchers noted that "when the effects on surface accessibility by neighboring molecules in the lattice are taken into consideration, only about 29% of the trypsin surface does not interface ordered water. About 25% of the ordered water are found in the second hydration sphere. In many instances these waters bridge larger clusters of primary layer waters. It is apparent that in certain regions of the crystal, the organization of ordered water reflects the characteristics of the crystal environment more than those of trypsin's surface alone."

One group of researchers developing a new model of cellular respiration observed:
"All these numerous data show convincingly that cellular metabolism cannot be understood if cell interior is considered as a homogeneous solution and it is necessary to use the theories of organized metabolic systems and substrate - product channeling in multienzyme systems to understand metabolic regulation of respiration."

Biochemists, in fact, are finding that cluster formations abound in a variety of tissues and are using the term metabolon to refer to a metabolically active cluster composed of enzymes and organized water. Indeed, Beekmans and coworkers have stated that large amounts of water are believed to be organized in layers at the surface of intracellular structural proteins and membranes.

Dr. Franco Bistolfi was the first scientist to describe the Bioelectronic (or bioconductive) Connectional System or BCS. The components of this system include the cell's protein cytoskelton and extra cellular proteins such as collagen fibers and keratin filaments. Together with ordered water, Bistolfi proposes that these structures "are the morphological expressions of a large and unitary cooperative system for coherent communication among cells, by means of piezoelectric interactions and photon/phonon transduction of electromagnetic signals of both endogenous and exogenous origin."

We now know that structured water within the cells acts as a transducer of chemical and bioelectric energy, a subject well described by Dr. William Tiller at Stanford and Dr. Daniel Urry at the University of Alabama.
The improved transduction organizes nucleic acids and proteins, providing a unified system for cell repair and replication. And while it is well understood that this system breaks down with age, Cellcore was among the first to assert that the resulting decrease in metabolic efficiency is both an effect and a cause of the aging process.
Recent works by Haussinger and coworkers show that minute changes in cell hydration produce dramatic alterations in
cellular metabolism and gene expressions. Cellcore has shown that metabolic efficiency can be enhanced by restoring tissue levels of clustered water. 

Dr. John G Watterson writing in the Journal Biosystems Volume 41(3) page 141 stated the following:
"The concepts of force and work applicable in our macroscopic world are transposed down to the molecular level where the chaos of thermal energies dominate. Despite four decades of intense research effort, the thermodynamic explanation of water-protein interactions-the first level of living matter is as remote as ever, because the disruptive thermal energies still remain dominant in these theories today. In this work, it is proposed that the important feature of the condensed medium is the formation of clusters, resulting from the bonded state of the molecules. This new view is the basis of the wave model of liquid structure. It is these water clusters, not single molecules, that are responsible for macroscopic pressure. Pressure is exerted on a size scale down to that of a single cluster, the hierarchical level defined by the 'pressure pixel'. Below this size, tension between molecules prevails. This tension explains the stability and coordinated movement of the subcellular world, where theories based on random collisions fail. It also explains the coherence displayed by the cell in its ability to act as a unit, rather than a collection of independent processes predicted by statistical theories."

Tratto da: http://www.holisticchoices.com/cellcore_water.htm
Si consiglia di leggere anche: http://www.magnetoterapiadocet.com/dett-acqua.asp

Se vuoi conoscere il tuo stato di Benessere e migliorarlo con queste speciali apparecchiature modernissime,  che neppure gli ospedali hanno, prenota via mail la consulenza QUI. Esso permette anche di analizzare qualsiasi prodotto esistente e la sua compatibilita' o meno, con il soggetto analizzato.
vedi anche: Medicina Quantistica
Quindi se volete fare un Test di Bioelettronica (test di controllo del livello di Salute_benessere)
....
-
scrivete QUI: info@mednat.org